Mozilla lancia la Release Candidate di Firefox 4


Dopo il lancio del progetto Web Apps riservato agli sviluppatori, e con Chrome 10 già disponibile e Internet Explorer 9 in arrivo, la Mozilla Foundation prosegue il lavoro sul versante Firefox 4: ieri è giunta una sterzata importante, con la presentazione della Release Candidate, la versione che precede il rilascio definitivo.

Dopo ben 12 versioni beta aggiornate e migliorate volta per volta, quindi, Mozilla ha finalmente reso scaricabile la RC, fornendo anche qualche indiscrezione sulla release definitiva, che potrebbe arrivare a Marzo. In contemporanea quindi con l’arrivo di Internet Explorer 9.

Tristan Nitot, presidente di Mozilla Europe, ha presentato la Release Candidate a Milano, illustrando novità tecniche e grafiche che gli utenti troveranno dopo l’installazione. Le ultime, quelle grafiche, sono le più evidenti: alcune funzioni sono state raggruppate, altre spostate o rese più usabili, e nel complesso l’interfaccia appare più chiara e pulita.

La gestione delle schede in Firefox 4 presenta le novità maggiori: “Panorama” è la parola chiave. Si tratta di una nuova funzione grazie alla quale sarà possibile trascinare le schede all’interno di gruppi, a loro volta rinominabili e organizzabili a proprio piacimento. Sarà così possibile “creare insiemi di schede dedicate al lavoro, agli hobby o alle ricerche, il che consente di velocizzare e rendere più mirata la navigazione”, come ha spiegato Nitot durante la presentazione ufficiale della Release Candidate.

Occhio, poi, a Firefox Sync. Altra funzione molto interessante, che permetterà all’utente di sincronizzare tutti i suoi dispositivi (dal PC allo smartphone), ritrovandovi cronologia, schede aperte, password, segnalibri e dati dei moduli compilati online. E questo meccanismo sarà implementato ulteriormente con il rilascio del browser mobile basato su Android, grazie al quale sarà possibile proseguire la navigazione tra casa e smartphone senza nemmeno notare la differenza.

Do Not Track, poi, è una proprietà attivabile per quanti non vorranno essere tracciati dai siti per rilevamenti di natura pubblicitaria, grazie ai quali si visualizzano successivamente annunci pubblicitari mirati.

E poi ci sono le novità ‘interne’ a Firefox 4. Come la velocità di caricamento delle pagine, migliorata da tre a sei volte a seconda del dispositivo utilizzato. O il potenziamento del supporto per Html5, e l’esecuzione di svariati contenuti multimediali senza dover installare alcun plugin (come Flash).

Non vi resta che provare la Release Candidate di Firefox 4, già installabile in maniera automatica dal sito di Mozilla.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su PROGRAMMI Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave