Uploadare più video contemporaneamente: 5 servizi che vi consigliamo


UploadVideo

Non solo YouTube per i vostri video. Perché soffermarsi ad un solo servizio di video sharing?

Avete mai pensato di poter caricare i vostri filmati su più piattaforme contemporaneamente, aumentando in maniera significativa il valore dei video stessi?

Al tempo stesso è vero che i tempi del video editing, dalla realizzazione all’upload, non sono poi così corti. E procedere all’upload su più piattaforme, separatamente e una dopo l’altra, può portare via ancora più tempo. Del resto, sono veramente numerose le piattaforme per il caricamento già attive in rete.

Per ovviare al problema, potreste prendere in considerazione uno dei 5 servizi per uploadare video contemporaneamente che vi consigliamo sul gtMagazine.

OneLoad

OneLoad

Servizio di caricamento a disposizione degli editori online, che comprende tutti i servizi più noti per il caricamento video: Dailymotion, Facebook, iTunes, LinkedIn, Veoh, Twitter, Vimeo, YouTube, Metacafe, Flikr.

Prevede quattro diverse fasce di prezzo e di iscrizione, partendo dalla “Free”, fino alla “Enterprise”. Le differenze sono, naturalmente, nelle dimensioni dei file caricabili, oltre che in altri parametri rigurdanti Content Policy e altro.

Hey!Spread

Hey!Spread

Hey!Spread ha funzioni analoghe e supporta anch’esso tutti i principali servizi per la condivisione di video online. La lista completa potete consultarla nell’apposita pagina.

Si tratta di un servizio gratuito, che per questo impone limiti più severi rispetto a OneLoad: non è possibile superare i 300 MB per un upload. Non mancano, comunque, le funzionalità ‘esclusive’, alle quali sarà possibile accedere acquistando crediti (da 5 centesimi l’uno), da utilizzare per vari tools e funzionalità avanzate.

Video Upload Pro

VideoUploadPro

Software dal costo di 95 dollari. Permette di gestire i video in autonomia e supporta una serie di servizi, dai più famosi ai meno celebri, per il caricamento di video.

E’ utilizzabile solo su Windows e non supporta funzioni di natura statistica.

ContentBuzz

ContentBuzz

Anche in questo caso parliamo di un software da scaricare, al costo di 29.97 dollari.

La condivisione multipla dei video caricati è estesa non soltanto ai servizi di video-sharing, bensì anche a tutta una serie di piattaforme per blogging e micro-blogging (oltre 50 in tutto). Strumento interessante, permette anche di tenere sott’occhio traffico e statistiche dei video caricati.

Video Counter

VideoCounter

VideoCounter permette di caricare un video su più piattaforme, con un clic oppure tramite le API, contemporaneamente e automaticamente su tutti i principali portali video. I più famosi? Youtube, Tiscali o Dailymotion. Ma non solo: la lista completa dei portali supportati è molto più ampia. E’ possibile anche tenere sotto controllo le statistiche dei video, come queste.

Il costo del prodotto, non proprio basso, varia in base all’opzione scelta dall’editore.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su PROGRAMMI Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave