Yahoo apre le porte a Google e Facebook


Grandi novità in casa Yahoo, fatte registrare nella giornata di ieri. La società americana ha rilasciato ieri questa breve nota:

“Siamo lieti di annunciare che da giovedì 20 gennaio Yahoo apre ai sistemi di autenticazione di terze parti quali Facebook e Google (via OpenID) il proprio Yahoo Networks. Centinaia di milioni di utenti Facebook e Google potranno facilmente identificarsi ed interagire con Yahoo utilizzando i propri Facebook e Google ID”.

Passo indietro o grande innovazione? Il web si divide, ma probabilmente la situazione è duplice. Da un lato è innegabile che Yahoo abbia deciso di arrendersi in qualche modo allo straportere ‘sociale’ di Google e Facebook, i due portali più visitati e noti al mondo.

Dall’altra parte, però, gli utenti del motore di ricerca potranno comunque usufruire di un miglioramento sensibile della propria ‘user-experience’, visto che oltre ai servizi del network di Yahoo adesso potranno anche effettuare direttamente il login in Google e Facebook.

La novità riguarderà nel complesso tutti i servizi che Yahoo mette a disposizione: dai commenti alle operazioni più varie, in ogni passaggio l’utente sentirà la presenza del sistema OpenID – a cui stavano lavorando dal 2007 –, che la società americana ammette di aver introdotto per aumentare il numero di interazione sulle proprie pagine.

Certo, ci saranno dei miglioramenti da fare nel corso delle prossime settimane, ma quella di Yahoo rappresenta un’apertura molto importante nel mondo del web, che testimonia di un’apertura culturale – così è stata definita da Naveen Agarwal e Andy Y Wu – fondamentale. E poi “dal punto di vista di Yahoo, ogni utente loggato che opera sui servizi del gruppo è un utente valido, a prescindere da come si sia autenticato”.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su PROGRAMMI Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave