Windows 7: il 42% del mercato entro fine 2011


Era difficile staccarsi da Windows XP e ripartire dopo il flop di Vista, eppure Microsoft e il suo Windows 7 hanno dimostrato di avere ancora le carte in regola per poter vincere e convincere sul mercato dei sistemi operativi.

Lo dicono anche recenti previsioni rese note da Gartner, secondo le quali l’azienda di Redmond coprirà, con la settima edizione del suo sistema operativo, il 42% del mercato mondiale entro la fine del 2011. Questo grazie all’accelerata dei prossimi mesi, nei quali si stima che il 94% dei computer venduti sarà basato su Windows 7.

Inutile dire che questo è un periodo d’oro per Microsoft, che si prepara a spingere anche sulla versione mobile, Windows Phone, che approderà a brevissimo sui nuovi modelli Nokia e che è alla ricerca di nuovi partner per competere con chi domina il mercato attualmente, leggi iOs e Android.

Le previsioni di Gartner parlano non soltanto di Windows comunque, ed anzi annunciano un (lieve) miglioramento anche per Os X, il sistema operativo di Apple: l’aumento sarà dal 4 al 4,5% con un incremento di 12,5 punti percentuali in un anno, mentre entro il 2015 Apple dovrebbe arrivare al 5,2%.

La graduatoria la chiude Linux, che rimarrà destinato a “pochi intimi”, con il suo 2%.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su PROGRAMMI Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave