PayPal attacca Google: violate informazioni segrete in GWallet


Dopo le accuse delle scorse ore provenienti dal Regno Unito, secondo le quali Google si sia resa protagonista di evasione fiscale, sono spuntati altri dubbi sull’azienda di Mountain View, stavolta in relazione al nuovo servizio di pagamento tramite smartphone, Google Wallet.

Nelle scorse ore, infatti, PayPal ha accusato Google di aver violato una serie di segreti commerciali, utilizzati proprio all’interno di Wallet e che sarebbero giunti ai vertici di Mountain View attraverso due ex dipendenti della stessa PayPal, Osama Bedier e Stephanie Tilenius.

Per questi ultimi è arrivata addirittura una denuncia proprio per aver reso note informazioni confidenziali sul servizio della società nella quale lavoravano in precedenza.

Google ha risposto, difendendo Osama Bedier e Stephanie Tilenius, ritenuti liberi di lavorare nell’azienda che preferiscono. In quanto alle informazioni, l’azienda americana sostiene solamente di essersi avvalsa delle conoscenze dei due dipendenti, senza aver violato alcun segreto di PayPal.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su PROGRAMMI Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave