Cos’è Hack, il linguaggio di programmazione di Facebook


Hack

Hack è un’alternativa al PHP. O almeno, nasce così. E l’ha inventato Facebook, che l’ha annunciato in questi giorni presentandone il sito web.

In sostanza migliora il PHP. Ne abbatte alcuni limiti e lo integra con altre funzionalità dei linguaggi di programmazione più recenti. Come spiegano gli sviluppatori di Facebook, Hack è pensato “per riconciliare i cicli di sviluppo veloci di PHP con la disciplina fornita dai tipi statici e la maggiore sicurezza del codice che ne deriva”.

Hack come via di mezzo, dunque. Come punto d’incontro fra i linguaggi come il PHP, dinamici, e altri linguaggi più statici, che offrono meno possibilità legate al ritmo dello sviluppo di codice. Avete l’opportunità di testarlo attraverso il tutorial, disponibile sul sito ufficiale.

tutorial

“Buona parte dei file PHP sono già file Hack validi”, spiega il team della società di Menlo Park, sicuro di aver generato un’offerta, rigorosamente open source, allettante per gli sviluppatori di tutto il mondo. Per tutti gli approfondimenti, il consiglio è di dare un’occhiata alla documentazione completa, già online, mentre tutti gli elementi consultabili più velocemente sono disponibili sul sito http://hacklang.org.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su PROGRAMMI Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave