Google si apre all’Italia con il VoIP


Anche in Italia scatta la sfida tra Google e Skype, dopo che da Mountain View hanno deciso di estendere il servizio VoIP, tramite GMail, a 38 nuovi linguaggi, tra i quali anche il nostro.

Proprio per l’Italia l’avvento delle chiamate su GMail, sommato al già grande successo di Skype, potrebbe rappresentare un elemento importante in tutto il mercato, visto che una maggiore concorrenza conduce a prezzi maggiormente competitivi. Dunque più vantaggiosi per i consumatori.

Il servizio permetterà di effettuare chiamate tramite GMail, ma anche naturalmente di chiamare cellulari e fissi, in Italia o all’estero, offrendo prezzi davvero vantaggiosi e che potrebbero far paura a Skype. Tanto più che per usare il servizio di Big G basterà installare un leggero plugin e non un software.

Il credito per il pagamento delle chiamate viene caricato dall’utente sull’account; Google offre i primi 10 centesimi, mentre è possibile acquistare altro credito in “blocchi” da 10 euro.

I costi? Vediamoli insieme:

  • Fissi
    0.02 euro (+iva)
  • Mobili TIM, Vodafone, Wind
    0.11 euro (+iva)
  • Mobili H3G
    0.14 euro (+iva)

Google ha comunicato comunque che le chiamate su GMail non saranno attive per tutti sin da subito.

Per usufruire delle offerte del servizio, dunque, bisognerà attendere che da Moutain View estendano la funzionalità a tutti, poi vedremo chi tra Google e Skype avrà la meglio.

Scritto il , ultima modifica


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su PROGRAMMI Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave