Google rilascia il Publisher Plugin: cos’è e come funziona


Diciamo la verità: non è detto che ogni blogger, ogni editore e ogni gestore dei contenuti di un sito – parliamo di WordPress – debba essere in grado di mettere le mani nei Webmaster Tools di Google, o nelle opzioni di AdSense. Non tutti sono esperti e, per di più, non tutti sono tagliati per diventarlo. Google lo sa, e sa bene che alla fetta degli addetti ai lavori, si affianca una porzione di blogger ‘medi’, appassionati, volenterosi, ma meno del mestiere.

Ecco, allora, il Publisher Plugin che da Mountain View hanno rilasciato ufficialmente per WordPress. Potete già scaricarlo. È pensato per due attività principali:

  • semplificare l’aggiunta del codice AdSense nel codice HTML di un sito web
  • effettuare la verifica del proprio sito nei Webmaster Tools con pochi clic

Publisher Plugin 2

Nella gestione di un account AdSense, il supporto garantito dal plugin è su più fronti. Oltre a garantire una veloce aggiunta del codice che Google fornisce all’editore, infatti, Plubisher Plugin permetterà di scegliere, tramite un’interfaccia visuale, la posizione degli annunci. Verranno mostrate le aree possibili delle pagine e sarà l’utente a scegliere manualmente, senza toccare però il codice HTML o CSS.

Google incentiva così le persone a utilizzare il proprio sistema di advertising. Il che vuol dire attrarre ulteriori inserzionisti. Oltre che aiutare i blogger meno esperti.

Publisher Plugin 1

Sul fronte dei Webmaster Tools, invece, il gestore del sito sarà guidato, passo dopo passo, nella verifica dell’account.

Per la prima volta, dunque, Google rilascia un plugin ufficiale per WordPress. È un passo importante, da non sottovalutare. A proposito: qualcuno di voi ha già provato il Publisher Plugin? Pareri?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su PROGRAMMI Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave