Adobe e la nuova firma digitale nei PDF


Con il suo ultimo update, Adobe ha introdotto una novità importante sul suo formato più celebre, il PDF: è infatti possibile ora firmare i documenti, grazie al supporto nativo della tecnologia EchoSign.

Dopo che l’azienda aveva acquistato, nell’estate scorsa, proprio il marchio EchoSign, ecco dunque giungere la prima versione che supporta da subito la funzionalità tramite la quale firmare i documenti e inviarli per la firma, mediante la funzionalità “Send for Signature“.

Adobe EchoSign

da http://venturebeat.com/2012/01/10/adobe-reader-echosign/adobe-reader-echo-sign

 

In definitiva, il servizio fa sì che l’utente possa allegare al PDF la propria firma scannerizzata, mentre se questa non è disponibile sarà comunque possibile realizzarla in maniera del tutto digitale, avvalendosi del proprio mouse oppure di un apposito sistema di puntamento tattile.

Cosa rende il sistema EchoSign migliore di una qualsiasi altra firma realizzata manualmente e allegata ad un documento? Il fatto che i PDF siano protetti dal Federal E-Sign Act, una sorta di riconoscimento che rende di fatto la firma “spendibile” sul web, come una qualsiasi altra firma realizzata manualmente sopra un documento cartaceo.

Per ciò che riguarda invece la funzionalità “Send for Signature”, sarà necessario aprire il documento e utilizzare il sistema EchoSign per predisporre il documento alla firma di altri utenti. E’ inoltre possibile aggiungere altri campi specifici (nome della società, ecc) che permettono di avere una panoramica più completa dei vari PDF, utile soprattutto quando i documenti firmati crescono in numero.

La nuova versione di Adobe con EchoSign è già scaricabile sul sito ufficiale della società.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su PROGRAMMI Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave